Criptovalute e Smart Contract

Nel 2009, nel pieno della crisi finanziaria dovuto allo scandalo dei mutui subprime e al conseguente crollo di Lehman Brothers, si inizia a sentir parlare del Bitcoin. Non è un caso. La crisi finanziaria è agli inizi ma gli effetti non tardano a farsi sentire. La credibilità delle istituzioni è ai minimi storici. Si inizia a sentire il bisogno di un “nuovo sistema” che possa decentralizzare il potere e allontanarlo da chi non è stato in grado di utilizzarlo per il bene comune.

In questo contesto viene alla luce il Bitcoin grazie a Satoshi Nakamoto, lo pseudonimo dell’inventore della famosa criptovaluta. Vediamo di cosa si tratta e qual è il funzionamento di questo nuovo sistema decentralizzato.

Che Cos’è La Blockchain E Come Funziona
La Blockchain è un sistema decentralizzato peer-to-peer. Possiamo definirlo come l’ecosistema dove viaggiano le criptovalute. Generalmente le più importanti criptovalute hanno una propria Blockchain.

Quale era quindi l’obiettivo di Satoshi Nakamoto? L’idea di base era creare un nuovo mezzo di scambio, il Bitcoin, che non avesse nulla a che fare con le istituzioni (nessuna banca centrale poteva emettere Bitcoin o decidere riguardo il suo corso) e una tecnologia, la Blockchain, che potesse registrare ogni singola transazione effettuata tramite un sistema di validazione condiviso (peer-to-peer).

L’idea di Satoshi Nakamoto aveva quindi bisogno dei seguenti attori
Utilizzatori di Bitcoin, pronti ad accettarlo come mezzo di scambio;
Validatori delle transazioni, oggi chiamati Miners, ovvero persone che prestando potenza di calcolo del proprio PC alla Blockchain, potessero validare ogni transazione effettuata con i Bitcoin. I Miners a fronte del loro servizio e dei costi sostenuti (es. elettricità) trattengono in cambio una piccola percentuale della transanzione. La possibilità di validare le transazioni, in gergo “scaricare blocchi”, è possibile installando il client ufficiale della Blockchain nel proprio PC (tralasciamo i dettagli tecnici).
L’idea è geniale, utenti che tutto il mondo, collegando il loro PC alla Blockchain di Bitcoin, validano le stesse transazioni che rimangono congelate in rete e consultabili da chiunque. Nessuna possibilità di alterare il codice o di effettuare frodi. La transazione è registrata sui PC di tutto il mondo.

Comprare Criptovalute: L’evoluzione Della Blockchain E L’arrivo Degli Smart Contract
Ora se pensi che le criptovalute siano solamente un’idea anti-sistema, sei fuori strada. Comprare criptovalute oggi ha un senso ben diverso. L’idea originaria del Bitcoin si è evoluta. Oggi il Bitcoin è paragonato a una riserva valutaria, infatti vale più dell’oro. La Blockchain però no. Si è capito che il concetto di sistema decentralizzato con tecnologia peer-to-peer ha delle potenzialità mostruose.

Ethereum se ne è accorto per primo, tant’è che è diventata in pochissimo tempo la seconda criptovaluta più importante. Ethereum ha creato una sua Blockchain, dove è possibile procedere all’esecuzione di Smart Contract. Questo significa che con Ethereum è possibile digitalizzare asset reali. Stipulare contratti che rimangono registrati nella Blockchain, tagliando fuori tutti i costi di intermediazione.

In questi ultimi mesi stanno nascendo nuove criptovalute, ma chiamarle criptovalute è molto limitativo. Sono infatti dei veri e propri progetti basati sulla tecnologia Blockchain di Ethereum.

Tralasciando quindi l’aspetto speculativo, oggi potresti comprare criptovalute per usufruire di servizi, a un costo molto più basso e con un efficienza maggiore rispetto allo standard. Questo è il motivo per il quale molte multinazionali hanno iniziato a comprare criptovalute investendo su di esse. Lo scopo è di sfruttare l’efficienza e il costo ridotto della Blockchain invece che affidarsi a un fornitore diretto più costoso.

Comprare Criptovalute: Tipologie Di Smart Contract
Immagino che, quello delle criptovalute, ti sembrerà ancora un mondo poco concreto. E’ bene allora fare qualche esempio reale per farti capire verso quale direzione si sta muovendo il mondo digitale:
MaidSafeCoin, vuole decentralizzare Internet! Hai capito bene! Ospitare Hosting e contenuti di siti web sulla Blockchain. Questo progetto sta riscuotendo un enorme successo e i motivi sono duplici. I costi sono contenuti rispetto alla società private di web-hosting e tutti i dati personali non saranno più detenuti da soggetti terzi;
TokenCard, si prefigge l’obiettivo di tagliare fuori le banche dalle transazioni. E’ stata ideata una carta di debito (un vero e proprio bancomat) che possa gestire sia criptovalute che monete FIAT (dollaro, euro etc etc);
Golem è il nuovo supercomputer mondiale! Chiunque può utilizzare la potenza di questo gigante per effettuare le proprie ricerche o lanciare programmi complessi anche con un semplice LapTop;
Factom un document management su blockchain. Ti permette di gestire e archiviare i tuoi documenti, e il tutto sarà a prova di Audit.

Ora ti sono più chiare le potenzialità delle criptovalute e della Blockchain.