Come Ottenere un Prestito Vacanza

Il prestito vacanze è una delle forme di credito al consumo più diffuse in quanto consente di non rinunciare ad un viaggio di studio o di piacere nonostante una limitata disponibilità di liquidità nel breve termine.

Data la diffusione dello strumento e l’importo medio richiesto, generalmente inferiore a 10.000 euro, la maggior parte delle banche e finanziarie operanti in Italia offre prestiti vacanze con tassi di interesse applicati inferiori al 7% e condizioni di accesso agevolate, spesso caratterizzate da notevole rapidità nella fase di istruttoria e successiva erogazione del finanziamento.

Le caratteristiche principali dei prestiti vacanze sono

importo finanziabile fino a 15.000 euro, spesso elevabile a somme di denaro superiori a 30.000 euro, ad esempio nel caso di soggiorno studio all’estero prolungato per imparare una nuova lingua
durata del prestito da 12 mesi fino a 60 mesi; spesso è possibile trovare offerte di durata superiore, fino a 84 mesi per importi superiori a 15.000 euro
rimborso a tasso fisso e rate costanti
ridotte spese iniziali e di istruttoria. Molte banche e finanziarie offrono il prestito viaggi e vacanze a zero spese di imposta di bollo, di istruttoria, di incasso e gestione rata
gestione autonoma della somma finanziata
possibilità di finanziare fino al 100% del costo della vacanza
La disponibilità autonoma della somma di denaro necessaria alla vacanza consente al richiedente la massima libertà di organizzare il viaggio. Diventa così possibile decidere di acquistare il viaggio in qualsiasi agenzia oppure direttamente online, così come pagare le spese di soggiorno direttamente nel luogo di villeggiatura.

Altresì, il prestito vacanze può essere richiesto direttamente presso l’agenzia di viaggi, usufruendo di convenzioni stipulate dal tour operator con finanziarie specializzate, quasi sempre in esclusiva. Da un lato è così possibile ottenere uno sconto sul viaggio in virtù della commissione percepita dall’agenzia sul finanziamento intermediato, dall’altro lato viene meno la possibilità di scegliere tra le offerte disponibili, il finanziamento al tasso di interesse più conveniente.

Per accedere al prestito vacanze è necessario avere un’età inferiore 75 anni, un reddito dimostrabile continuativo, una buona affidabilità creditizia derivante dal rimborso dei precedenti finanziamenti e la residenza nel territorio italiano.

La documentazione richiesta per ottenere un prestito vacanze è limitata al documento di identità, al codice fiscale e all’ultima busta paga per i lavoratori dipendenti. Nel caso di pensionati basta il cedolino della pensione, mentre per i lavoratori autonomi e i liberi professionisti è necessario il modello unico.

L’esito della richiesta è noto in tempi brevi, l’erogazione è immediata con bonifico bancario sul conto corrente o tramite assegno, consegnato direttamente a domicilio a mezzo posta assicurata. Il rimborso avviene tramite addebito diretto sul conto corrente (RID) ovvero tramite il pagamento di bollettini postali.

I prestiti viaggi e vacanze possono essere utilizzati anche per sostenere spese di viaggio connesse a scuola e istruzione all’estero, anche per singoli membri del proprio nucleo familiare.