Come Risolvere Controversie Tramite Paypal

PayPal è diventato uno strumento assai diffuso nell’ecommerce e spesso PayPal è abbinato a eBay, infatti utilizzando questo metodo di pagamento si possono effettuare diverse transazioni in tutta sicurezza, ma nonostante questa premessa non sempre le cose vanno nel verso giusto.

Dopo avere concluso una transazione tramite PayPal potresti comunque avere dei problemi, ad esempio l’oggetto che hai acquistato non è conforme alla descrizione, oppure è rovinato, o ancora peggio non lo hai mai ricevuto, cosa puoi fare in questo caso? Te lo spiego qui di seguito in pochi semplici passaggi.

Dopo avere fatto login sul sito PayPal dovrai cliccare sulla voce “Centro risoluzioni”, posta in alto e centralmente nella schermata, visualizzerai poi “Segnala un problema” e cliccandoci sopra leggerai le motivazioni per le quali puoi segnalare una contestazione, dal tuo pagamento hai 45 giorni di tempo per effettuare un reclamo.

Premendo “Segnala un problema con un acquisto” dovrai appunto indicare il tipo di problema, mettere l’ ID della transazione e nei passaggi successivi entrerai nel dettaglio per spiegare con parole tue cosa non ti ha soddisfatto, se ad esempio non hai ricevuto l’oggetto richiesto dovrai specificare il tipo di spedizione che ha accompagnato il prodotto acquistato.

Se l’oggetto è stato spedito con raccomandata indica il relativo codice, diversamente specifica se è stata usata posta prioritaria, metodo che quindi non ha un codice tracciabile; se il tuo reclamo verrà accolto riceverai indietro la somma spesa, il venditore sarà coperto da un’assicurazione PayPal fino a 15 euro, oltre questa cifra si accollerà direttamente il tuo rimborso.