Come Trovare Lavoro con Facebook

Come accennato qualche giorno fa, i social network giocano un ruolo fondamentale nella vita quotidiana, tanto che ormai sembra quasi impossibile prescindere da essi per qualunque tipo di attività vogliamo svolgere. Ne sono un esempio i nuovi sistemi di recruitement adottati dalle aziende, che prevedono in molti casi di andare a curiosare nei profili dei potenziali candidati alla ricerca di informazioni di qualsiasi tipo che possano dare un quadro generale della loro personalità.

Ma se le aziende cercano informazioni online, perchè non sfruttare a proprio vantaggio la situazione? Nell’articolo che andrete a leggere dunque cercheremo di dare qualche consiglio su come sfruttare Facebook per trovare lavoro, un po’ come avevamo fatto nei giorni scorsi per Linkedin.
Se desideri utilizzare Facebook per trovare lavoro devi prima di tutto seguire alcune piccole e semplici regole per rendere attraente e utile il tuo profilo agli occhi del selezionatore. L’obiettivo che ti devi porre è quello di costruire un profilo il più possibile professionale e serio. Ma come fare?

Regola numero uno: completa il profilo in maniera seria. Niente nomi fittizi o di fantasia, niente soprannomi e soprattutto occhio alla scelta della fotografia. Se il tuo profilo deve diventare un biglietto da visita e una sorta di estensione online del tuo curriculum vitae è necessario che tu utilizzi il tuo vero nome e ci metta per così dire la faccia. Stesso criterio deve essere adottato per la scelta della fotografia: evita di utilizzare foto compromettenti, come foto in costume o ad una festa, ma cerca una foto in cui sei da solo e nella quale si veda la tua faccia, meglio se sei sorridente. L’immagine che andrai a scegliere deve essere rappresentativa della tua personalità, ma deve comunque essere coerente anche con l’azienda e il lavoro per i quali desideri candidarti.

Una volta impostati i dati principali passa a completare tutte le informazioni relative ai tuoi studi e alla tua formazione, ma anche quelle relative a precedenti esperienze lavorative. Lo scopo è creare un mini curriculum interno al tuo profilo di Facebook. Se avete un sito web o un account su altri social network potrebbe essere interessante inserirli nel profilo, sempre che siano comunque coerenti con l’immagine di voi stessi che avete intenzione di dare. Per evitare spiacevoli sorprese è buona norma impostare alcune regole per la privacy: per esempio potresti decidere di non permettere a eventuali estranei o all’azienda di non vedere post, link e foto che pubblichi.

Ecco adesso il vostro profilo è pronto per essere visualizzato da eventuali selezionatori di aziende, ma le azioni che puoi intraprendere su Facebook per trovare lavoro non finiscono di certo qui. Sapevi che su Facebook esistono gruppi e pagine fan create appositamente per cercare lavoro? Cercali sfruttando il campo di ricerca ed iscriviti, chissà che non ne faccia parte anche qualche selezionatore o che non siano forniti utili consigli su come trovare lavoro. Inoltre, hai mai pensato di iscriverti a gruppi e pagine fan aziendali? Se non lo hai ancora fatto, inizia subito! Spesso infatti le aziende utilizzano la viralità di Facebook per pubblicare offerte di lavoro, oppure eseguono dei piccoli test per vedere come reagiscono i fan: commentare in maniera intelligente e brillante uno dei post pubblicati potrebbe incuriosire qualcuno all’interno dell’azienda e chissà che non possa esserti di aiuto per ottenere un colloquio di lavoro.

Un’altra possibilità per sfruttare Facebook è quella di controllare sempre i feed e i post pubblicati dagli amici in homepage: spesso questa azione è sottovalutata, anche a causa della mancanza di tempo, ma ricordati che può sempre tornare utile. Ognuno di noi ha infatti amici d’infanzia, vecchi compagni di scuola e università o anche conoscenti che potrebbero pubblicare qualcosa sul proprio profilo nel caso di possibili assunzioni da parte della azienda per la quale lavorano: tutti infatti preferiscono affidarsi a persone che conoscono e perciò potrebbero suggerire all’azienda un proprio amico.

Ma parlando di Facebook e lavoro come non citare la sezione Jobs dell’applicazione Marketplace oppure la sezione Facebook Careers, dove è proprio Facebook a segnalare le assunzioni in corso nei vari uffici in tutto il mondo? E soprattutto, come dimenticarsi del progetto avviato in America per costruire una sorta di ufficio di collocamento all’interno dei social network stessi? In attesa che il progetto di studio si concluda e possa essere rilanciato anche in altri Paesi, il nostro consiglio è quello di seguire queste poche regole e aumentare così la tua probabilità di essere assunto.
Se invece sei già riuscito a trovare lavoro grazie a Facebook, lascia una tua testimonianza utilizzando il form commenti sottostante.