Mutui Residenziali – Definizione e Significato

Il mutuo è per definizione un contratto. Esistono differenti tipi di mutui ma parleremo qui del mutuo che ha a che fare con gli immobili , altrimenti chiamato mutuo immobiliare o residenziale.
Nel mutuo quello che conta sono sempre le due parti. Da un lato abbiamo chi presta del denaro chiamato mutuante e dall’altra parte chi riceve il denaro ( chiamato mutuatario ). Siccome stiamo parlando di mutuo immobiliare , il prestito di denaro che fa il mutuante ( quasi sempre la banca ) è collegato ad un bene immobile ( in sostanza una casa ) .

Il mutuo che viene quindi erogato dalla banca deve ubbidire a determinate regole . Prima di tutto si può dire che il mutuo può essere di qualsiasi cifra.

Da che cosa dipende la cifra che viene erogata ? Semplicemente dalla casa che il mutuatario intende acquistare . La cifra quindi viene erogata in base a diversi parametri , in primis lo stipendio di chi vuole acquistare la casa. Infatti , più una persona ha lo stipendio alto, più avrà probabilità di avere un muto cospicuo. Anche qui però ci sono delle regole abbastanza rigide in base alle quali la banca può erogare o meno il mutuo.Prima di tutto chi vuole avere un mutuo deve avere una busta paga ed un lavoro a tempo indeterminato.Questa è una delle regole fondamentali alle quali bisogna sottostare se si vuole accedere ad un mutuo.Purtroppo c’e’ anche da dire che ultimamente i lavori fissi sono diventati più rari ed è per questo che le banche sono diventate più selettive nell’erogare i mutui stessi.

C’e’ anche da dire che sono state create delle nuove regole in base alle quali anche chi ha dei lavori non fissi ( per esempio contratti a progetto ) possono avere dei mutui se per esempio han lavorato per un periodo determinato e continuativo ( 2 anni ).

Comunque per qualsiasi informazione è sempre meglio prendere appuntamento con la banca con la quale si avrà intenzione di fare il mutuo. Di norma vale la regola che il mutuo erogato è circa 1/3 dello stipendio della persone . Il risultato poi viene moltiplicato per due e aggiunto di 3 zeri.Quindi per esempio una persona che prende 1000 euro potrà fare circa 60 mila di mutuo ( cifra sempre e comunque relativa ). Se la cifra è importante di norma le persone che fanno il mutuo sono due ( marito e moglie per esempio ) ed i crediti si sommano. Esistono poi dei professionisti chiamati broker, che lavorano a stretto contatto con le banche e che riescono ad avere mutui più alti e vantaggiosi . Sono dei professionisti che lavorano a provvigione ed a risultato raggiunto . Il mutuo infine può essere a tasso fisso ( la solita quota da pagare per un tot di tempo) oppure variabile.