Domande Frequenti sulle Criptovalute

In questi giorni sembra che il mondo stia prendendo coscienza delle potenzialità della Blockchain. Servizi alla BBC su Ethereum, nuovi massimi di Bitcoin e corsa sfrenata agli acquisti sulla maggior parte delle Altcoin. Siamo in bolla stile dot.com? Non ancora, state tranquilli.

Questo notevole incremento di curiosità verso il mondo delle criptovalute, sembra essere confermato anche dall’importante aumento delle visite a Business Talks. Abbiamo ricevuto molte domande e richieste di supporto. Vista l’importanza di tali domande, abbiamo pensato che potesse essere utile cercare di riepilogarle e creare una FAQ per le Criptovalute.

Qual È La Differenza Tra Un Wallet E Un Exchange?
Il Wallet è il portafoglio virtuale dove poter conservare le tue Criptovalute. Non esiste un Wallet che possa conservare tutte le monete esistenti. L’Exchange è la piattaforma dove puoi negoziare i tuoi tokens. Generalmente sugli exchange è possibile scambiare criptovaluta per criptovaluta o criptovaluta per moneta fiat.

La confusione può nascere dal fatto che tutti gli exchange hanno anche dei wallet per le singole monete. Questo però non ci permette di poterli chiamare wallet. La loro funzione primaria è un’altra.

Perché La Quotazione Di Una Criptovaluta Varia Su Ogni Exchange?
Il valore delle criptovalute non è garantito da un ente centrale come nel caso di Borsa Italiana per le Azioni quotate sul MIB. Questo significa che su ogni exchange potrebbe esserci una quotazione diversa dovuta alla domanda e all’offerta per la singola valuta su quella piattaforma. Coinmarketcap propone una media ponderata delle singole quotazioni di ogni Crypto su tutte le piattaforme.

Generalmente, gli arbitraggisti, riescono a rendere minime queste differenze di quotazioni, acquistando sugli exchange dove la quotazione è più bassa e rivendendo dove la quotazione è più alta. Questa attività in casi di non corretto funzionamento degli exchange (ultimamente molti erano down a causa degli elevati volumi) è ben più difficile. Il risultato è, come abbiamo potuto vedere nei giorni scorsi, uno spread elevatissimo per la stessa moneta tra un exchange e l’altro.

Che Cos’è Il Mining?
Questa è una delle più ricorrente tra le “domande frequenti sulle criptovalute“. Il mining è un’attività tanto importante quanto misteriosa per i più. Si creano monete (e valore) dal nulla? No. Il mining è, a oggi, l’attività su cui basa il concetto di blockchain. I Miners validano le nostre transazioni scaricando i “blocchi” della blockchain. Per questo lavoro, che costa tempo, energia elettrica e potenza del proprio PC, essi ricevono un reward per ogni blocco scaricato e validato.

Come Riconvertire Le Criptovalute In Euro?
Anche questa è una domanda ricorrente. La risposta più semplice è quella di far fare alle tue criptovalute il percorso inverso rispetto a quello di acquisto. Quindi inviare monete dal wallet all’exchange e venderle per Euro. Una volta che i fondi saranno disponibili in Euro, potrai bonificarli sul conto corrente che avrai, in precedenza, validato.
Tutti gli exchange hanno dei limiti di prelievo giornalieri e mensili. Prima di fare qualsiasi operazione, verifica bene quali sono le soglie legate al tuo profilo. Eventualmente richiedi un upgrade per aumentare le soglie. Solo dopo questa operazione è consigliabile inviare le monete dal wallet all’exchange.

Che Cos’è Un ICO?
L’ICO è, traducendola alla lettera, un Initial Coin Offering. Può essere paragonata a un IPO in borsa, ma con differenze sostanziali. In borsa, la società è pre-esistente, si hanno dati tangibili (o si dovrebbero avere) su cui poter valutare l’investimento. Nel mondo delle criptovalute no. Aderendo a un ICO, stai di fatto finanziando un’idea e spesso niente più. È frequente la richiesta di fondi per creare un servizio o un’applicazione in base a una Road Map prestabilita.

È Rischioso Lasciare Le Criptovalute Sugli Exchange?
Eccoci qui, questa è in assoluto la più richiesta tra le “domande frequenti sulle criptovalute“. Forse sarà pigrizia, poca voglia di informarsi o altro, ma se da un lato sembra che la maggior parte delle persone oggi abbia capito che acquistare criptovalute potrebbe essere un’ottima opportunità di investimento dall’altro, dopo averle acquistate, spegne il cervello e non vuole più sforzarsi.
Si, tenere le criptovalute su un exchange è rischioso.

Non sta a noi giudicare quanto ma, potendo evitare questo rischio, perché non farlo?
La cosa più importante in assoluto per un possessore di criptovalute è la Private Key. Sugli exchange non si possiede nessuna private key. Questo dovrebbe bastare per darti l’energia per creare il tuo wallet.

Ho Letto Che Ethereum Passerà Al POS, Cosa Significa?
Poco fa abbiamo parlato del Mining e del suo funzionamento. Ethereum ha previsto nella sua prossima realease un importante cambiamento. Il passaggio dal POW (proof of work) basato sul Mining al POS (proof of stake) basato sul possesso degli Ether.

In questo caso il Reward per la validazione delle transazioni andrà direttamente ai possessori dei token. Questo rappresenta un cambiamento epocale per la Blockchain.

Come Riconoscere I Migliori Progetti Su Blockchain?
Nuovi progetti nascono ogni giorno e non è sempre facile capire la qualità dell’idea e della sua implementazione. Tuttavia alcune indispensabili per poter riconoscere un buon progetto:
Whitepaper – bisogna conoscerlo come la Bibbia prima di investire. È una sorta di Business Plan del progetto, con tempi e modi d’attuazione. Deve essere chiaro e di facile comprensione. Un Whitepaper fumoso e confuso è già un ottimo segnale per stare alla larga dal progetto;
Team – sono presenti su Linkedin? Hanno già operato in altri progetti? Che tipo di competenze hanno?
Competitors – esistono già progetti simili su Blockchain? Se sì, come stanno andando e quali sono i vantaggi competitivi rispetto alla ICO che sto esaminando? Se non ci sono competitors, siamo sicuri che questo progetto sia di facile attuazione?

Molto interessante.