Consigli Utili per Lavoro Stagionale in Spagna

Lavorare in Spagna scegliendo un impiego stagionale è senza dubbio un’ottima soluzione per iniziare a lavorare nella penisola iberica e fare esperienza professionale all’estero. Consigliamo di fare esperienza prima di tutto nelle città più famose come Barcellona, Madrid, Valencia e Siviglia, o scegliendo aree caratterizzate da alta affluenza turistica, come Ibiza, le Baleari e le Canarie. I lavori stagionali migliori si trovano negli ostelli, negli hotel, nei ristoranti e nelle diverse agenzie di viaggio che organizzano tour guidati delle città spagnole.

Informatevi sempre sulle varie retribuzioni e le ore di lavoro previste per il lavoro stagionale che vi interessa. Molto importante anche controllare se nell’impiego è compreso o meno il vitto e l’alloggio. Quest’ultimo solitamente è incluso negli impighi in hotel e ristoranti, i quali hanno camere riservate per il personale. In caso invece il vitto e l’alloggio non siano inclusi, allora è necessario trovare un lavoro stagionale ben retribuito e in una zona non troppo cara, altrimenti si spenderanno tutti i soldi guadagnati per l’affitto di un appartamento e il mangiare.

In Spagna la maggior parte dei lavori stagionali hanno dei contratti di tipo verbale, quindi prima di confermare la disponibilità a lavorare è bene chiedere informazioni sui modi e tempi di pagamento della retribuzione, oltre a chiedere riguardo l’orario di lavoro e il metodo di turnazione settimanale.

Risulta essere importante conoscere lo spagnolo per trovare un lavoro stagionale in Spagna? Non necessariamente, soprattutto in impieghi tipo lavapiatti, raccolta frutta, cuoco… insomma, tutti quelli dove non si ha un contatto diretto con il pubblico.