Come Trovare Lavoro a New York

Nel momento in cui si decide di trasferirsi a New York per trovare un lavoro è necessario tener in considerazione diversi fattori, cercare lavoro al di fuori dell’Europa implica, infatti, non solo il fatto di dover avere un visto, ma anche l’idea di considerare i problemi linguistici.

Visto

La prima cosa da tenere in considerazione è il visto, si tratta di un documento che deve essere richiesto presso l’ambasciata americana in Italia; ci sono diversi tipi di visti, tra cui quelli lavorativi che sono quelli che appartengono alla categoria H. Risulta essere tuttavia importante informarsi prima per capire quale tipo di visto sia quello più adatto alle proprie esigenze, la sua durata e quali sono i requisiti per ottenerlo e rinnovarlo. Diverso è il discorso per la Green Card: essa permette ai possessori di risiedere liberamente negli USA.

Lavoro a New York

New York è una delle principali destinazioni per coloro che cercano lavoro negli Stati Uniti. Circa 14 milioni di lavoratori negli Stati Uniti sono stranieri, ed occupano principalmente posizioni lavorative in particolare nel settore bancario, finanziario e IT. New York è una città costosa da vivere e di conseguenza, i salari sono generalmente più alti che in altre città degli Stati Uniti. Poichè sempre più persone provenienti da tutta l’America e da paesi di tutto il mondo si stabiliscono a vivere a New York in cerca di lavoro, la concorrenza nella ricerca di un impiego può essere difficile. Per coloro che hanno un master, un’esperienza precedente e conoscono una o più lingue (in particolare arabo, tedesco, giapponese, mandarino) hanno un grande vantaggio dal punto di vista lavorativo.
In alternativa, si consiglia di ricorrere alle aziende di reclutamento. Molto spesso queste agenzie sono specializzate in campi diversi e dispongono di moltissimi collegamenti con varie aziende che possono rivelarsi di successo.
Per aprire un conto in banca, di solito è necessario possedere un passaporto, la prova di essere abitanti negli Stati Uniti come per esempio una bolletta della corrente elettrica. Tuttavia, previa approvazione della banca, anche uno straniero può aprire un conto bancario in America.

Alloggio

Una volta che avete ottenuto il vostro visto, è necessario trovare un posto dove vivere. Il mercato immobiliare di New York è molto costoso, d’altra parte è possibile trovare alloggi di tutti tipi e budget che si trovano in uno dei cinque distretti della città. L’affitto medio per un piccolo studio (monolocale) a Manhattan è di oltre 2.000 dollari al mese. La maggior parte delle abitazioni richiedono un primo mese di affitto in anticipo e un deposito cauzionale.